I Diari della Flower School: “Wedding Flowers" Chiesa e Ricevimento, Milano 2017 - Silviadeifiori

I Diari della Flower School: “Wedding Flowers” Chiesa e Ricevimento, Milano 2017

Home » Blog flower school » I Diari della Flower School:...

 

Anno nuovo, nuovi corsi!

Il 2017 è iniziato davvero alla grande con “Wedding Flowers”, dedicato all’allestimento floreale e non, sia della Chiesa che del Ricevimento di un matrimonio.

A partecipare, il 12 e 13 gennaio in quel di Lombarda Flor, sono state molte ragazze, tutte appassionate ed estremamente volenterose. Anche per questi motivi, oltre al naturale affetto che da insegnante provo per ognuno dei miei allievi, ci tengo a ringraziarle di cuore. Non perdiamoci di vista!

Giovedì 12 gennaio, “Wedding Flowers – Chiesa”

In una mattina che profumava di neve, abbiamo iniziato come sempre con una bella spiegazione teorica. Teorica sì, ma “alla silviadeifiori” dove la teoria è pur sempre molto, molto pratica.

In primis su come pensare gli spazi (grandi o piccoli che siano) e saperli gestire al meglio, ovviamente con qualche mio consiglio pratico per non incappare nelle solite problematiche che tanto spaventano noi professionisti del Wedding.

E poi, dopo aver progettato assieme i decori per una Chiesa di medio-piccole dimensioni (tenendo sempre ben conto di ipotetici budget ed esigenze dei nostri sposi committenti) e aver approfondito le maggiori e più popolari correnti stilistiche, ci siamo messe all’opera! Finalmente dico io!

Così, tra felcilisianthusmirtotuiaverdi misti, il disegno Botanic con un pizzico di Natural che poco prima avevamo elaborato sulla lavagna ha cominciato a prender forma. Ovvero, uno dei momenti per me più emozionanti in questa tipologia di corsi.

Cordelloni, composizioni classich per la mensa e per le balaustre, per i banchi, supporti destinati a candele galleggianti. Divise in mini gruppi, le mie ragazze si sono messe alla prova con loro stesse. Si sono aiutate, hanno imparato tanto e anch’io con loro. Che soddisfazione vederle migliorarsi ed essere più sicure!

Dopo pranzo, armi e bagagli in spalla, abbiamo trasferito tutti gli addobbi nella nostra location, contestualmente discutendo di logistica, ulteriori complementi d’arredo e strategie per una disposizione vincente. Brr, che freddo però!

Infine lì, al cospetto di quell’incantevole Chiesa agghindata a festa, ci siamo regalate qualche istante, insieme, a contemplare il frutto delle nostre fatiche. A riflettere sui passi avanti fatti. Sul futuro.

Venerdì 13 gennaio, “Wedding Flowers – Ricevimento”

Reduci dalle esperienze di giovedì e felici che il weekend fosse alle porte, una classe curiosa e con la quale ho instaurato una sincera empatia s’è riunita in Lombarda Flor, questa volta per soffermarci sull’ideazione ed esecuzione di un allestimento per il Ricevimento.

Per me è impagabile vedere che tra voi, ragazze, si formano amicizie che durano anche oltre la fine delle lezioni! Mi fate sempre un bellissimo regalo.

A seguito di un caloroso benvenuto e una mia presentazione della scaletta giornaliera – mille cose in poche ore, as usual – abbiamo deciso di sviluppare quattro imput stilistici per il Ricevimento, o meglio quattro proposte diverse per uno stesso evento: uno classico mixato al moderno; uno romantico; uno botanic con accezione country; uno botanic con accezione jungle in chiave moderna. Insomma, tutte le più belle tendenze di quest’anno appena cominciato.

Le dimostrazioni tecniche per ognuno di essi? Non sono certo mancate! Nemmeno la composizione di singoli corner dedicati!

Così, le allieve di questa edizione di “Wedding Flowers: Speciale Ricevimento” hanno realizzato in qualche ora tutti e quattro i progetti. E sono state bravissime!

Di cosa ci siamo occupate? Lavorazioni di ramage, infialettatura, acqua colorata, runner di verde, tavole imperiali con candelabri e chi ne ha più ne metta.

Che dire, vi aspetto con una nuova edizione dei corsi di “Wedding Flowers – Chiesa” e “Wedding Flowers – Ricevimento” a marzo. Qui, invece, tutti i prossimi appuntamenti con la Wedding e Flower School!

Non fateveli sfuggire!