Matrimonio boho-chic, tendenza 2016?

Home » Home, News » Matrimonio boho-chic, tendenza 2016?
bouquet sposa boho chic

Avete deciso che il vostro matrimonio sarà in stile Boho Chic, ma qual è la ricetta giusta?

Eccovi, dunque, gli ingredienti: un po’ di hippy, gipsy, un pò di country, un pizzico di etnico, vintage q.b.; condite il tutto con una bella spruzzata di chic; mescolate con delicatezza e il matrimonio Boho Chic è pronto!

Cosa significa, esattamente, “Stile Boho Chic”?

Il Boho Chic non è solo una tendenza nel mondo del Wedding, ma è anche una filosofia di vita che molti abbracciano per ritornare in contatto con la Natura e i suoi meravigliosi doni. Insomma, è un concetto che ha parecchio a che vedere con l’ecosostenibilità.
Ha un’anima sia bohemienne sia hippy, ricca di elementi retrò, vintage e di accessori tratti dalla cultura gitana per reinterpretarli in una chiave più sofisticata. Neanche a dirlo, i materiali naturali la fanno da padrone insieme a mille decorazioni floreali e ai colori caldi.

Ma, calma, partiamo dall’inizio.

1) Le partecipazioni in perfetto Stile Boho Chic:

Semplicemente uniche nel loro genere, sicuramente realizzate con tessuti come il lino o il cotone e magari arricchiti con merletti che riprendano l’abito della sposa. Perché no, rifinite con rafia o yuta.

partecipazioni

2) Come si deve vestire la sposa Boho Chic?

La sposa Boho Chic è una sposa molto romantica, il cui abito lungo è dalle linee morbide e colori pastello per creare effetti di chiaro scuro che permettano di realizzare foto strabilianti.

Sì, allora, a un vestito di chiffon e merletti, femminile e semplice come gli accessori. No categorico, invece, ai tacchi alti (meglio preferirvi i piedi scalzi, magari impreziositi da una cavigliera, o i sandali bassi). Per quanto riguarda l’acconciatura, ci si rifà allo stile hippy ovvero a capelli ondulati sciolti o raccolti in una morbida treccia e adornati con fasce, piume, fiori di campo.

sposa boho chic

3) E lo sposo?

Il look dello sposo non è ne troppo eccentrico, ma nemmeno basic. Le linee dell’abito devono essere scivolate e comode, così che si adattino bene, ad esempio, a stivali da cowboy. Il colore? Sicuramente uno della terra come il marrone, caffè o il cacao. Importantissimo è che il tessuto sia rigorosamente naturale: andranno bene il lino grezzo o il cotone fiammato. La camicia deve essere in tinta, con colletto francese oppure alla coreana, e può essere abbinata ad un gilet. Per quanto riguarda il capitolo accessori, vanno per la maggiore in colori forti come il bordeaux o l’azzurro carta da zucchero, purché siano in linea con il vestito della sposa.

look sposo boho chic

4) A proposito, come deve essere il bouquet della sposa?

Come sempre, morbido e spontaneo. Non ci sono regole particolari da seguire, anzi il bouquet sembrerà più riuscito se darete libero sfogo alla vostra fantasia. Io consiglio fiori “poveri”, arbustivi e fiori di campo dai toni pastello. Vivamente raccomandati quelli a km 0 e reperibili in natura! Che ne dite, proviamo a realizzare un semplicissimo bouquet insieme?

bouquet boho chic toni rosa

5) La bomboniera Boho Chic

Sarà legata solo a ciò che Madre Terra ci può offrire. Marmellate, olio, piantine in vaso? Sono perfetti! Se poi i loro barattoli vengono decorati con pizzi-merletti, les petits cadeaux risulteranno ancora più in tema.

6) Quale poterebbe essere la location più adatta?

Sicuramente la location più adatta per un matrimonio Boho Chic è un ambiente informale, all’aperto, sulla spiaggia o in un bosco. Molto romantico, non trovate? L’ideale è utilizzare tavoli imperiali adornati con fiori di campo (vedi descrizione sopra). Dallo stile bohemien vengono riprese soprattutto le decorazioni colorate e l’eccentricità, pertanto largo alla fantasia nella scelta della mise en place: tovaglie non lavorate e centrotavola bucolici saranno un must. Per creare un’atmosfera fatata, poi, si può arricchire la location con candelabri e candelieri di vetro.

location boho chic

Ricordate: a un matrimonio Boho Chic non possono mancare oggetti e dettagli fatti a mano. Sarà, infatti, il DIY ossia il fai da te a dettare il trionfo del vostro matrimonio!

(Per le foto si ringrazia: Anna Iannone Creation,  pinterest.com, buzzfeed.com, chicweddingglave.com, etsy, happywedd.com, heyweddinglady.com, le stanzanedellamoda.com, noviaticacr.com, onefabeday.com, slylemepretty.com, solidcloset.com, weddingclick.it, storyboardwedding.com, weddingwire.com, weddingsluxury.it, zanku.it)