"L' Utile e il Dilettevole" due chiacchiere con Enrica Stabile - Silviadeifiori

“L’ Utile e il Dilettevole” due chiacchiere con Enrica Stabile

Home » Flowers » “L’ Utile e il Dilettevole”...
oasi milano

Ero alla ricerca di un posticino un po’ speciale dove creare qualche evento e organizzare qualche lezione di Arte Floreale dedicata ad un pubblico femminile che amasse la propria casa ed il buon gusto.
A pochi…pochissimi passi da casa mia ho incontrato “ L’utile e il Dilettevole” !
Sono entrata…ed è stata subito magia! “ Qui creare una mattinata piacevole, tutta al femminile, dedicata alle amanti della casa e all’arte del ricevere è perfetto!”
Quest’oasi nel cuore di Milano ha proprio questo fascino; quando sono entrata ,tra fiori, contenitori, tessuti e decori mi son sentita a casa! Ho sgranato gli occhi e mi son detta…ma questo posto mi assomiglia…è troppo Silviadeifiori!


Entrare nello show room di Enrica Stabile equivale a vivere un fine settimana “en plein air” in Costa Azzurra o magari in un giardino segreto della campagna inglese più romantica.
Ed eccomi in pochi minuti a parlare con Enrica, una persona speciale che sin dalle prime battute mi affascina, per quello che dice e che mi racconta: per i contenuti ma non solo, anche per la coerenza che traspare da ogni oggetto e da ogni dettaglio del suo show room, la sua immagine, lei stessa e la sua philosophy sono un tutt’uno.
Mi racconta un po’ la sua storia, pungolata da me e dalle mie domande impregnate di curiosità .


La sua passione è nata con la moda negli anni 70, con sua sorella Elisabetta fondano una “ditta fantastica”, come l’ha definita lei stessa, E+E ergo Enrica ed Elisabetta. La linea di abbigliamento che hanno creato era vagamente vittoriana, qualche ispirazione liberty….e dunque leggerezza floreale ( lo sapevo siamo perfettamente allineate!).
Enrica tiene a precisare :“ Quanto ci siamo divertite!” E colgo una bellissima luce nei suoi occhi.
Erano gli anni tra il 70 e l’85 E+E costruiscono tutto da zero con grande successo “facevamo tutto, vendevamo in giro per il mondo e tutto partiva dal nostro bugigattolo in via Fiori Chiari!” Ed eccola lì, quella sua luce negli occhi è tornata un’altra volta!
Poi è arrivata la moda giapponese minimalista e le due sorelle da due “ jeunes filles en fleurs” si son sentite “due pesci fuor d’acqua” .
“I tempi erano cambiati, ma non ci siamo spaventate anzi siamo state brave a reinventarci nel settore Home Decor. E’ sempre stata un’altra nostra passione”.
Ecco lo sapevo! Anche Enrica come me ha fatto suo il valore della resilienza!
Da quel momento è nato un grande emporio nel cortile di via della Spiga :”L’utile e il Dilettevole “!
“25 anni d’oro, con persone che venivano appositamente da lontano solo per noi…siamo state le prime in Italia a proporre questo look campagna inglese con qualche contaminazione francese e provenzale”
Il fil rouge di questa bella favola? Il tessuto che tuttora rimane grande protagonista e che nelle mani di Enrica prende nuova vita.

Tessuti, mobili oggetti vecchi e antichi: Enrica dona loro vita nuova con l’utilizzo esclusivo di materiali naturali, inclusi i pigmenti vegetali che utilizza per dare colore a qualsiasi tessuto!
Ed ecco una meravigliosa carrellata di azzurri e verde acqua nelle sue lenzuola di lino ideali per donare freschezza.


Enrica come me non da un nome alle cose: perché non utilizzare queste meravigliose lenzuola anche per allestire una tavola primaverile? Io a questo punto sto seriamente pensando di trasferirmi qui!
La sua maestria nell’utilizzo dei tessuti è evidente anche nelle coperture di divani e nella fantasia nel creare cuscini: che meraviglia!
Enrica gira col suo furgone in cerca di arredi unici, i suoi interventi di restauro li porta avanti grazie al supporto del figlio Alessandro restauratore nella sua bottega al quartiere Isola di Milano.
In fondo il suo pensiero è volto a creare un’ atmosfera accogliente come solo la campagna sa essere, lo fa mescolando materiali poveri, materiali più preziosi e ricercati dando al tutto un’anima .
Prima di salutarla le chiedo un regalo per il mio pubblico…un’idea semplice da poter replicare a casa: “conservate le bottiglie di vino ,mettetele in fila ed in ogni bottiglia mettete un unico fiore, lei ha scelto i crisantemi bianchi” ( io li adoro!) “è una cosa semplicissima ma di grande effetto!”
Eccola lì, quella luce speciale ora è anche nei miei occhi, già immagino il risultato e mi piace!
Ora dobbiamo scappare entrambe…ma decise ad organizzare al più presto qualcosa di speciale insieme, naturalmente sarete le prime ad essere informate!

Un grazie a “Solamentegiovedi“, show-room “L’ Utile e Dilettevole”